Informazioni generali

La normativa in materia di anagrafe prevede che le porte e gli altri accessi ai fabbricati di qualsiasi genere debbano essere provvisti di appositi numeri da indicarsi su targhe ben visibili.

Quando si costruisce un nuovo edificio o si attuano delle modifiche è quindi obbligatoria l'assegnazione del numero civico, che è importante non solo per questioni di natura anagrafica (ogni nucleo familiare deve risultare residente presso un indirizzo ben definito), ma anche per facilitare l'arrivo dei mezzi di soccorso.
La numerazione civica degli accessi spetta per legge al Comune, che provvede continuamente ad aggiornarla.

 

Tempi

Il numero civico viene attribuito entro 30 giorni dalla data della presentazione della richiesta.

Documentazione da presentare

La richiesta di attribuzione di numero civico va presentata all'Ufficio URP-Protocollo allegando al modulo di richiesta una planimetria della zona e/o qualsiasi altro riferimento utile all'individuazione del fabbricato da numerare e la ricevuta del versamento del pagamento.

Costi

Il costo del procedimento è di €15 e comprende la targa in materiale resistente e l'installazione della stessa da parte dell'Ufficio Tecnico.

A chi rivolgersi

Orari di apertura

  • Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì: 10.00 – 12.00
  • Martedì: 17.30 – 18.45
  • Giovedì: pomeriggio solo su appuntamento

Contatti

Ultimo aggiornamento:

17/01/2020

Ulteriori informazioni

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi Demografici (Responsabile: Mazzola Carmelo)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Segretario comunale